Maric e Salernitana per Accumoli, raccolti nuovi fondi per la Casa della Cultura

Una splendida gara di solidarietà ha visto lunedì sera protagonisti i calciatori della Salernitana, il Direttore Sportivo Angelo Fabiani e le tante persone che hanno partecipato alla cena di beneficenza organizzata dal Maric (Movimento artistico per il recupero delle identità culturali) presso l’agriturismo “Il Casolare” di Pellezzano.

Sono stati raccolti 2.600 euro per sostenere il progetto della costruzione della Casa della Cultura ad Accumoli, un centro polifunzionale per i giovani nel comune colpito dal terremoto.

Grande la generosità del Direttore Angelo Fabiani e dei calciatori granata che hanno partecipato attivamente all’asta di beneficenza, mettendo a disposizione palloni e  maglie autografati ed offrendo il loro personale contributo per questa importante causa, facendo un regalo ai piccoli tifosi presenti.
Felicissimi i tanti tifosi granata che hanno potuto condividere questo momento di solidarietà con i loro idoli portando a casa i loro ricordi firmati. Il sindaco di Accumoli, Stefano Petrucci, è intervenuto telefonicamente nel corso della serata: “So che Salerno ormai è con noi, il nostro ormai è diventato un simposio. Ringrazio il direttore Angelo Fabiani che per noi è stato sempre un punto di riferimento da quando è successa questa tragedia che ha colpito i nostri territori, ringrazio il Maric che ha avuto per noi grande attenzione volendo costruire la casa della cultura qui ad Accumoli, ringrazio tutta la società sportiva Salernitana, i giocatori presenti, la comunità di Salerno e tutti voi partecipanti alla serata per dare a noi questa opportunità di ricostruire e veder ricrescere la nostra comunità. Grazie a tutti.”

Le parole del direttore sportivo della Salernitana, Angelo Fabiani: “Per capire bene cosa si provi in quelle zone bisogna andarci, sappiamo quanto sia importante per queste persone sentire la presenza della gente, non sentirsi soli. Serate come questa siano da stimolo per il futuro, per costruire un impianto permanente, una palestra, una sala culturale. Ringrazio i calciatori che stasera avrebbero potuto rompere le righe e andare a casa ma sono venuti con piacere. Grazie a tutti voi che stasera ci fate sentire partecipi, vivi e con la possibilità di dare qualcosa a chi è in difficoltà, sicuramente faremo un’altra manifestazione, una partita, come accadde per Amatrice. Siamo e saremo sempre presenti, lo sport può fare tanto per la solidarietà e per la beneficenza. Petrucci è un grande uomo, sempre ‘a fari spenti’, al quale va il nostro sostegno e il nostro applauso”.

Infine, Vincenzo Vavuso, artista, presidente e fondatore del Movimento Maric organizzatore dell’evento a sostegno della costruzione della Casa della cultura di Accumoli: “Ringrazio il Direttore Fabiani, l’Us Salernitana, i calciatori presenti, Franco Bruno Vitolo, il club Mai Sola, il Casolare e tutti coloro i quali hanno partecipato stasera con la loro grande generosità. La Salernitana risponde sempre presente a queste iniziative e il Maric è onorato di questa collaborazione. Il traguardo della Casa della cultura è vicino e il nostro impegno proseguirà intenso fino al suo raggiungimento”.

162935911-e7e46148-4648-4313-b696-b4782731c256

 

Il Maric a Milano GIOCAITALIA 2018″ Nord chiama Sud “

 

Publication9892 (1)lL Maric  a Milano per la MOSTRA COLLETTIVA DI PITTURA” Nord chiama Sud ”

Il giornalista Sebastiano Sandro Ravagnani lancia l’idea di una MOSTRA COLLETTIVA DI PITTURA denominata  Nord chiama Sud “DISARMIAMO L’IGNORANZA”.

FA ECO A MILANO E LO SCULTORE VINCENZO VAVUSO ENTRA NEI CUORI DELLA CULTURA NAZIONALE E DEI MILANESI SENSIBILI ALLE VARIE FORME DI ARTE.

Dopo la kermess “Disarmiamo l’Ignoranza” che si e’ tenuta a Palazzo Fruscione nel Centro Storico di Salerno, dove per oltre una settimana critici e giornalisti si sono confrontati sulle varie forme di arte. Tra i vari momenti ha ottenuto un enorme successo la performance in cui gli artisti del Movimento MARIC si sono “Vestiti di giornali”.

L’Associazione culturale Experience Project presieduta dall’architetto Nadia Maletta, ha manifestato il suo interesse e il piacere ad ospitare l’artista Vincenzo Vavuso e tutti gli artisti del M.A.R.I.C. all’evento GIOCAITALIA 2018 “NORD CHIAMA SUD” che riproporra’ a Milano la performance.

La manifestazione si potrebbe svogere a Cernusco sul Naviglio dove e’ stato individuato Il Centro Culturale Filanda alle porte di Milano, le date possibili sono da venerdi 8 a domenica 10 giugno, l’evento giunto alla sua 41 edizione tratterà diverse discipline artistico – culturali, come la musica, la letteratura, il teatro, la solidarietà, la fotografia, il cinema (ed in particolare il dibattito con i ragazzi delle scuole sul Cinema “Aspettando il Giffoni Film Festival” e grande rilievo per l’Arte contemporanea. In quest’ultima a pieno titolo rientra la collettiva del movimento alla quale ogni artista potrà partecipare con un massimo di sette opere di vario formato. La sede stabilita per l’evento si trova in una area storica di Milano vicino a Segrate sede della casa editrice Mondadori, per cui potrà dare una grande opportunità a tutti gli Artisti del sud d’Italia. Vorremmo rivedere tutti gli artisti presenti a Salerno, particolare rilievo sara’ dato agli Artisti in occasione della serata di gala conclusiva della manifestazione, nel corso della quale saranno consegnati i premi speciali di GiocaItalia per le varie categorie.

A tutti gli Artisti verrà  rilasciato un diploma di partecipazione, verrà’ fornita una recensione a cura di un critico della Associazione Sonia Dametto, inoltre l’organizzazione curerà la pubblicazione di un catalogo dedicato alla Mostra e per il quale ci sarà un minimo a titolo di rimborso spese da versare per la partecipazione, che sarà stabilito a breve nel corso del direttivo previsto per venerdì.