“BLUSOLIDALE” Metti un tappeto rosso al Circolo Ilva

bagnoli sirena ilva 42596454_10212016106306219_4391040264098021376_n artisti maric 42572707_10212016107946260_8848473214989369344_n 42607989_10212016108866283_8898647564107120640_n 42650276_10212016106906234_3026206675129335808_n
42513318_10212016107346245_7813972763416199168_n (1)Metti un sabato sera di fine estate. Metti le onde piccole del mare. Metti una luna piena che si affaccia sul golfo. Metti una propaggine al promontorio di Posillipo. Metti un’isola che fa da sfondo. Metti a un lato Capo Miseno. Accendi le prime luci della sera. Hai dipinto un sogno.
Dentro il sogno il Maric ha messo in scena l’ennesima serata spettacolo all’insegna della solidarietà. Con la collaborazione di artisti, poeti e le luci colorate di Fabio Cannoniero, delle danzatrici di “Saranno Vietresi”, degli interpreti musicali di “Estate Classica”, delle “modelle per gioco” che hanno interpretato la moda Anter, della certezza professionale della presentatrice Teresa Salvia, alla presenza di un pubblico numeroso e attento, con la compicità di un cielo stellato, un clima favorevole, stuzzichini e un po’ di vino per dare più gusto, ha preso vita l’ennesima indimenticabile serata Maric, ricca di momenti suggestivi.
Dalla sirena che evoca le tentazioni di Ulisse e con passo leggero esce dalle acque, avvolta da una magica atmosfera fumosa, per mostrare tutta la sua sensuale arte della seduzione, alla declamazione delle poesie che omaggiano il mare, interpretate dalla voce di Silvia Parenti, fino alla variegata colorazione degli abiti Anter della collezione A/I 2019 che si sono mostrati sui corpi naturali e sinuosi di ragazze e ragazzi, e alle possenti voci liriche dei giovani ragazzi di Estate Classica, è stato un susseguirsi di emozioni tra scrosci di applausi e il mio pensiero invadente: Nisida, con la sua antica bellezza è lì, a pochi passi sul mare, protesa verso l’infinito, prigioniera di errori da scontare. Cose che si fondono.
Noi abbiamo fuso le arti mostrando anime diverse, unite da un unico pensiero solidale, rivolto al paese terremotato di Accumoli.
Prorpio come si fonde la vita, che ci propone incontri, occasioni, scelte e strade infinite.
Grazie agli amici del Circolo Ilva, alla loro collaborazione e alla cordiale ospitalità, grazie anche al loro contributo la Casa della Cultura è a un passo dalla realtà.

Teresa D’amico
Fashion & Life Blog

“Blusolidale”: l’evento di solidarietà a cura degli artisti del M.A.R.I.C.

 Bluisolidale_locandina

“Blusolidale”: l’evento di solidarietà a cura degli artisti del M.A.R.I.C. il 22 settembre al Circolo ILVA di Bagnoli

Sabato 22 settembre, nella straordinaria cornice del Golfo di Napoli, la serata evento per la raccolta fondi per la realizzazione del progetto “Casa della Cultura”ad Accumoli

 BAGNOLI – Sarà l’incredibile scenario notturno del Golfo di Napoli a fare da sfondo alla serata-evento “Blusolidale”, organizzata dal M.A.R.I.C.(Movimento Artistico per il Recupero delle Identità Culturali) e dal Circolo ILVA di Bagnoli con lo scopo di raccogliere fondi per la costruzione della Casa della Cultura ad Accumoli, nel territorio colpito dal terremoto.

Sabato 22 settembre, a partire dalle 19,30, presso Circolo ILVA di Bagnoli in Via Coroglio, si susseguiranno diverse performance artistiche e musicali, dando vita ad un connubio unico tra arte, moda e musica, nella splendida cornice “blu” delle acque del mito, in un luogo simbolo della “voglia di rinascita”.

Ad impreziosire la serata-evento all’insegna della solidarietà saranno la sfilata di moda dell’Atelier “Anter” di Cava dei Tirreni, di Teresa D’Amico e Antonio Senatore, il concerto dei musicisti dell’associazione Estate Classica di Nella Pinto e alcune performance artistiche .

Nel corso della serata interverranno il Maestro Vincenzo Vavuso, presidente del M.A.R.I.C., Vittorio Attanasio, presidente del Circolo ILVA e Mariarosaria Vitiello, Consigliere politico in materia di Politiche Culturali Educative e Scolastiche della Provincia di Salerno.

Il progetto del M.A.R.I.C. della “Casa della Cultura”, dalla sua ideazione, ha finora raccolto 96.000 euro grazie alle donazioni e alla generosità di chi in esso ha creduto.

Prosegue quindi la raccolta fondi del M.A.R.I.C. per il raggiungimento dell’obiettivo finale per la realizzazione di un centro polifunzionale per le popolazioni colpite dal terremoto. Un obiettivo ormai non lontano, che vede gli Artisti del M.A.R.I.C. completamente immersi ed impegnati nel suo raggiungimento.

Ci siamo dedicati a diversi progetti – afferma Vincenzo Vavuso, Presidente e fondatore del M.A.R.I.C. – tra cui il Restyling urbano del Comune di Curti in provincia di Caserta e l’apertura di una pinacoteca  permanente alla Tenuta San Domenico di Capua (CE) che sono stati ormai ultimati. Ora ci accingiamo a concludere anche il progetto più impegnativo, quello della Casa della Cultura – Centro polifunzionale ad Accumoli, uno dei paesi del centro Italia duramente colpito dal sisma del 24 agosto 2016. Il M.A.R.I.C. si prodiga per la diffusione dell’Arte, della Cultura e come in quest’ultimo caso per la Solidarietà. A mio avviso non esiste nulla di più bello e profondo come offrire aiuto a chi ne ha bisogno. Per noi è un onore essere ancora una volta protagonisti di questa kermesse che investe tutti gli artisti del movimento, ognuno per la propria parte di competenza, poeti, scrittori, pittori, scultori sono chiamati a dare il loro contributo artistico, affinché questa meravigliosa serata possa concludersi in modo piacevole e positivo”.
Il M.A.R.I.C. ringrazia il Circolo ILVA e tutti i suo soci per il supporto, la collaborazione e la sensibilità mostrate.

————————

 

 

 

 

 

Museo di Nola: mostra d’arte Maric per Accumoli.

“Archeosolidale”: al Museo di Nola una mostra d’arte e di solidarietà per la terremotata Accumoli.

 Locandina_ArcheosolidaleDopo la pausa estiva, un rientro molto caldo per il MARIC (Movimento Artistico per il Recupero delle Identità Culturali), impegnatissimo nella corsa finale per raccogliere le ultime risorse necessarie alla donazione di una Casa della Cultura alla cittadina di Accumoli, in via di ricostruzione dopo la distruzione operata dal sisma del 24 agosto 2016 e dalle successive, pesantissime scosse.

Alla mostra realizzata dal 14 settembre al 3 novembre a Curti (Caserta), cittadina di cui il MARIC ha anche curato uno spettacolare restyling urbano, e alla serata di beneficenza “Blusolidale” pro Accumoli (22 settembre – Circolo Nautico di Bagnoli), farà seguito infatti un importante evento di Cultura e Solidarietà al Museo Archeologico di Nola (Napoli). Qui domenica 23 settembre 2018, alle ore 10,30, presso le Sale Espositive di tale Museo, si inaugurerà la Mostra d’Arte contemporanea “Archeosolidale”.

Interverranno il Direttore del Museo  Giacomo Franzese, il consigliere politico in materia di Politiche Culturali Educative e Scolastiche della Provincia di Salerno Mariarosaria Vitiello, il prestigioso critico d’Arte Rosario Pinto, l’artista  Vincenzo Vavuso, fondatore e Presidente del Maric e curatore della Mostra stessa.

Saranno esposte circa cinquanta opere (istallazioni, pittura e scultura) degli artisti Valentino Annunziata, Rosanna Di Marino, Mario Formica,, Stefania Maffei, Annamaria Panariello, Franco Porcasi, Marina Romiti, Piero Sani, Grazia Taliani, Vincenzo Vavuso e Angela Vigorito.

In sede di inaugurazione e nel corso dell’esposizione, sempre ai fini della raccolta per la Casa della Cultura di Accumoli, sarà proposto il libro “Oltre le pietre”, antologia artistico – letteraria in tema, realizzata dal MARIC e dai suoi creativi.

  La Mostra resterà aperta tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 19,00 escluso il lunedì, dal 23 settembre al 23 ottobre 2018.