Disarmiamo l’Ignoranza: il Maric indice la seconda edizione del concorso di prosa, poesia e fotografia

IL M.A.R.I.C indice la seconda edizione Concorso di Poesia, Prosa e Fotografia intitolato “DISARMIAMO L’IGNORANZA”.  La partecipazione al Concorso è aperta a tutti i cittadini residenti in territorio italiano, senza limiti di età o di nazionalità. I minori di diciotto anni dovranno contestualmente allegare alla domanda la relativa autorizzazione dei genitori.

Il premio, nato lo scorso anno (incentrato sul tema unico “La Cultura e i suoi valori”) su proposta della poetessa e scrittrice Rosalia Cozza e su iniziativa del Presidente Vavuso e dell’intero Movimento, si inserisce nell’ambito degli obiettivi primari del MARIC, che mira anche a lasciare segni tangibili per la collettività, laddove ce ne siano la possibilità e l’opportunità.Il Concorso DISARMIAMO L’IGNORANZA

Il Concorso è diviso nelle seguenti sezioni:

Sezione A 1
Racconti brevi a tema unico
Tema: Usi, costumi e tradizioni
Copie: racconto inedito in tema, n. 1 copia da inviare preferibilmente via email insieme alla scheda di adesione e alla copia dell’avvenuto versamento on-line, in formato word o pdf al seguente indirizzo: info@movimentomaric.it
oppure
N. 2 copie dattiloscritte in forma anonima da inviare tramite posta in busta a uno dei seguenti
indirizzi:
1) Stefania Maffei: Via Toscoromagnola, 71 – 56025 – Pisa
2) Franco Bruno Vitolo: Piazza Vittorio Emanuele II, 10 – 84013 Cava de’ Tirreni (SA)
inserendo in una busta chiusa la scheda di adesione e la ricevuta di versamento della quota.
La busta può anche essere consegnata personalmente al destinatario.
Lunghezza: Massimo 4 pagine A4, carattere Times New Roman, grandezza 14, interlinea singola.
Opere ammesse: Max un racconto.
Sezione A 2
Racconti brevi a tema libero
Tema: Libero
Copie: racconto inedito, n. 1 copia da inviare preferibilmente via e mail insieme alla scheda di adesione e alla copia dell’avvenuto versamento on-line, in formato word o pdf al seguente
indirizzo: info@movimentomaric.it
oppure
N. 2 copie dattiloscritte in forma anonima da inviare tramite posta in busta a uno dei seguenti indirizzi:
1) Stefania Maffei: Via Toscoromagnola, 71 – 56025 (Pisa)
2) Franco Bruno Vitolo: Piazza Vittorio Emanuele II, 10 – 84013 Cava de’ Tirreni (SA)
inserendo in una busta chiusa la scheda di adesione e la ricevuta di versamento della quota.
La busta può anche essere consegnata personalmente al destinatario.
Lunghezza: Massimo 4 pagine A4, carattere Times New Roman, grandezza 14, interlinea singola.
Opere ammesse: Max un racconto.
Sezione B 1
Poesia in vernacolo a tema unico
Tema: Usi, costumi e tradizioni
Copie: poesia inedita in vernacolo, n. 1 copia da inviare preferibilmente via e-mail insieme alla scheda di adesione e alla copia dell’avvenuto versamento on-line, in formato word o
pdf al seguente indirizzo: info@movimentomaric.it
oppure
N. 2 copie dattiloscritte in forma anonima da inviare tramite posta in busta a uno dei seguenti indirizzi:
1) Stefania Maffei: Via Toscoromagnola, 71 – 56025 (Pisa)
2) Franco Bruno Vitolo: Piazza Vittorio Emanuele II, 10 – 84013 Cava de’ Tirreni (SA)

inserendo in una busta chiusa la scheda di adesione e la ricevuta di versamento della quota.
La busta può anche essere consegnata personalmente al destinatario.
Lunghezza: Max 35 versi.
Opere ammesse: Max 2 poesie, con allegata al testo la traduzione in lingua italiana.

Sezione B 2
Poesia in lingua italiana a tema libero
Tema: Libero
Copie: poesia inedita, n. 1 copia da inviare preferibilmente via e-mail insieme alla scheda di adesione e alla copia dell’avvenuto versamento on-line, in formato word o pdf al seguente
indirizzo: info@movimentomaric.it
oppure
N. 2 copie dattiloscritte in forma anonima da inviare tramite posta in busta a uno dei seguenti indirizzi:
1) Stefania Maffei: Via Toscoromagnola, 71 – 56025 (Pisa)
2) Franco Bruno Vitolo: Piazza Vittorio Emanuele II, 10 – 84013 Cava de’ Tirreni (SA)
inserendo in una busta chiusa la scheda di adesione e la ricevuta di versamento della quota.
La busta può anche essere consegnata personalmente al destinatario.
Lunghezza: Max 35 versi.
Opere ammesse: Max 2 poesie.

Sezione C 1
Fotografia a tema unico
Tema: Usi, costumi e tradizioni
Consegna: foto in tema, da far pervenire al seguente indirizzo: info@movimentomaric.it
Sotto forma di file jpg di dimensioni 1920 pixel per il lato lungo e risoluzione 72 pixel. Le opere devono essere inviate via mail o We transfer con scheda di partecipazione allegata.
Opere ammesse: Max 2 foto inedite.

Sezione C 2
Fotografia a tema libero
Tema: libero
Consegna: foto a tema libero, da far pervenire al seguente indirizzo: info@movimentomaric.it
sotto forma di file jpg di dimensioni 1920 px per il lato lungo e risoluzione 72 pixel. Le opere devono essere inviate via mail o We transfer con scheda di partecipazione allegata.
Opere ammesse: Max 2 foto inedite.

Regole e quote
Gli autori e i fotografi, in caso di spedizione via posta o di consegna manuale, dovranno far
pervenire gli elaborati a uno dei seguenti indirizzi:
1) Stefania Maffei: Via Toscoromagnola, 71 – 56025 (Pisa)
2) Franco Bruno Vitolo: Piazza Vittorio Emanuele II, 10 – 84013 Cava de’ Tirreni (SA)
Via mail gli elaborati dovranno invece pervenire al seguente indirizzo: info@movimentomaric.it
Sulla busta o nell’oggetto della email va sempre indicata la dicitura:
Concorso Nazionale di Poesia, Prosa e Fotografia 2019 “Disarmiamo l’Ignoranza”
È prevista una quota di adesione di 10 € per una sezione, 15 € se le sezioni sono più di una. Per le sezioni A e B, il pagamento della quota di 10 € vale per due opere, a prescindere dalla tipologia. I minori di diciotto anni pagheranno una quota unica e simbolica
di euro 5 per max due opere, a prescindere dalla sezione prescelta.
Le quote andranno versate sul Conto Corrente Bancario intestato al M.A.R.I.C. tramite bonifico sul codice IBAN IT27D0885576170006001002365.
La ricevuta del pagamento potrà essere allegata al plico nel caso di spedizione postale, oppure allegata alla email, nel caso di invio per posta elettronica.
Le opere presentate dovranno essere accompagnate dalla dichiarazione compilata e inserita in busta chiusa a parte, o come allegato alle opere inviate per email.
Le opere anonime saranno escluse.
Le opere in concorso dovranno pervenire entro e non oltre il 20 maggio 2019, all’indirizzo suindicato. In caso di invio postale farà fede il timbro postale.

Premi
L’organizzazione del Premio comunicherà tempestivamente i risultati sul sito del promotore e tramite email.
La Giuria, alla quale tutte le opere saranno consegnate con la garanzia dell’anonimato, sarà presieduta da Sandro Ravagnani (giornalista) e composta da Tonino Scala (scrittore),
Rosalia Cozza (poetessa e scrittrice), Lucia De Santis (poetessa e scrittrice), Pina Sozio (poetessa e scrittrice), Gerry Fezza (fotografo), Gaetano Clemente (fotografo).
Il coordinamento relativo alla raccolta degli elaborati sarà curato da Stefania Maffei (poetessa, scrittrice e scultrice) e Franco Bruno Vitolo (addetto stampa del MARIC); il coordinamento delle attività di valutazione della Giuria sarà curato da Franco Bruno Vitolo,
che in quest’ambito avrà diritto di parola ma non di voto.
La Giuria selezionerà le prime 5 opere di ogni sezione, che, corredate da una breve nota personale e fotografia, saranno pubblicate sul sito www.movimentomaric.it. Inoltre, le stesse saranno inserite in una pubblicazione, che verrà distribuita la sera stessa della
premiazione. Le copie destinate agli autori premiati saranno gratuite, le restanti verranno
consegnate a fronte di un minimo contributo di euro 5.
I primi tre classificati per ogni sezione riceveranno una targa e la pubblicazione, il quarto e il quinto classificato saranno premiati con la pubblicazione e la pergamena.
Tutti i finalisti saranno invitati a presenziare alla cerimonia di premiazione che si terrà nel
mese di giugno 2019 (la data e il luogo saranno comunicati via mail e sul sito www.movimentomaric.it ). Nella stessa sede saranno proclamati i vincitori delle varie sezioni e nel caso di impossibilità a presenziare, gli autori potranno delegare persona di fiducia per
il ritiro del Premio.

Per ulteriori informazioni scaricare il BANDO INTEGRALE IN ALLEGATO.

BANDO DEFINITIVO Disarmiamo l’ignoranza 2019

L’abbraccio caldo di Pontedera

Un abbraccio intenso e caldissimo. Quegli abbracci che nel freddo invernale e nei momenti difficili sono medicina e speranza, quella che a volte nello sconforto sembra svanire… ma non è così! Questo abbraccio arriva al M.A.R.I.C. dalla città di Pontedera, mostratasi in questi mesi compatta ed estremamente solidale nel sostenere il progetto del Movimento: la costruzione della Casa della Cultura ad Accumoli.

Nella piccola cittadina toscana, per il tramite dell’appassionata ed inesausta Poetessa del Maric, Stefania Maffei, sono state infatti vendute più di 50 sciarpe firmate Anter e altrettante antologie “Oltre le pietre” a fronte di un’offerta destinata alla raccolta fondi per la casa della Cultura ad Illica, frazione di Accumoli. Grande il cuore dell’Istt. E. Fermi Itc Geometri, dei ragazzi, degli insegnanti, dei tanti frequentatori della Biblioteca comunale G. Gronchi. Le firme di queste persone generose e partecipative, ma soprattutto il loro concreto e disinteressato sostegno saranno sui mattoni e nei pilastri della Casa della Cultura, sogno del Maric che giorno dopo giorno si sta realizzando proprio grazie a questi abbracci, caldi sentiti e veri.

Grazie Pontedera! Grazie Stefania, preziosa, appassionata e sempre piena di entusiasmo! Grazie di vero cuore da noi del M.A.R.I.C.

Maric_Stefania